Vi piacerebbe ridurre di molto le bollette ma non sapete come fare? La soluzione che può tornare utile a molti di voi si chiama Biro. Un simpatico robot che presto aiuterà le famiglie e eliminare ogni genere di spere energetico, con un risparmio in bolletta pari al 30%.

Entro poco tempo nelle case degli italiani, arriverà una novità che lascerà tutti perplessi. Stiamo parlando di un robot intelligente, che analizzerà le abitudini di consumo dell’intera famiglia e proporrà delle soluzioni per tagliare i costi dei consumi giornalieri.

I servizi appena elencati verranno forniti in modo naturale, Biro, infatti, è stato equipaggiato con pannelli fotovoltaici posizionati sulle spalle.

Chi ha realizzato Biro?

L’inventore di Biro è Marco Santarelli, un esperto di analisi delle reti e collaboratore storico della scienziata Hack. Il piccolo umanoide di 35 cm è stato equipaggiato da una scheda interna molto simile a quella integrata all’interno degli smartphone. Nel database di Biro, sono salvati ogni giorno tutti i consumi energetici della famiglia, calcolati grazie ai raggi infrarossi che ogni giorno controllano le differenze.

Ogni minimo dettaglio sarà registrato, dall’accensione allo spegnimento delle luci, valori collegati all’assorbimento energetico al consumo degli elettrodomestici più utilizzati. Biro viene già considerato un robot tutto fare che avrà il servizio Google Maps integrato nella sua “mente”.

L’obiettivo di chi l’ha creato è di mettere a disposizione di tutti un metodo innovativo per calcolare in quale modo viene calcolata l’energia e gli spremi di corrente. Con un’analisi dettagliata dei costi, Biro sarà in grado di mettere in evidenza gli atteggiamenti errati relativi al livello di spreco.

Molte famiglie dovrebbero pensare a un’integrazione di questo tipo, visto che utilizzare Biro per il calcolo delle spese, dovrebbe far risparmiare almeno 180 euro l’anno a ogni famiglia. Che ne pensate di questa novità? Sarà apprezzata da molti?